PARLA IL DG LA FATA: SERIE A2 MISSION POSSIBLE, VIETATO SBAGLIARE!”

Quarta giornata di ritorno offrirà il match tra Lubrisol Regalbuto e Real Cefalù. I primi in cerca di punti per sperare in un piazzamento playoff, i cefaludesi per continuare la marcia di capolista del girone H e avvicinarsi sempre più all’obiettivo stagionale, la Serie A2. Abbiamo sentito il Direttore Generale del team cefaludese, Carmelo La Fata che ci ha spiegato come sta vivendo questo momento la squadra alla vigilia di un’insidiosissima trasferta come quella di domani.
“Devo dirti che la gara di sabato, contro un’eccellente Regalbuto guidato da un allenatore esperto come Ceppi, è quel tipo di incontro che ci serve in questo momento. Sarà l’ennesimo duro banco di prova che ci servirà per testare il livello di compattezza di un gruppo quale quello del Real, a mio avviso inossidabile che crede nel lavoro svolto quotidianamente agli ordini di mister Castellana. Come diktat ci siamo imposti quello di non mollare mai fino alla fine, non faremo sconti e regali e nessuno perché arrivati a questo punto della stagione l’obiettivo sta diventando sempre più una “mission possible”! Ci crediamo tutti, abbiamo lavorato tantissimo per portare a Cefalù ciò che di meglio ha offerto il mercato estivo e la classifica ci sta dando ragione a credere in gente come Montefalcone, Coco, Guerra, Rafinha, Lopez, Di Maria, Blanco e i giovani voluti fortemente da me Zonta, Mateus e Salas. Questa squadra oltre al fatto di non mollare mai, gioca anche col cuore, dimostrazione lo è il gol sulla sirena di Di Maria nella gara contro il CMB. Siamo riusciti in qualcosa di unico e cioè trasferire nella testa di ogni giocatore una forza mentale e autostima incredibile grazie a Francesco Castellana uomo senza limiti e di disponibilità assoluta. Sabato saremo attenti e pazienti con la determinazione e risolutezza mentale che fino ad oggi ci ha contraddistinto in ogni gara guardando il nostro risultato e mai quello che succede negli altri campi, un atteggiamento che fino ad oggi ci ha dato ragione. Il Regalbuto completa un primo step di quattro gare del girone di ritorno che ci darà un’analisi della condizione e ci dirà come approcciare alle gare successive. Tra quattro gare avremo un quadro ancora più chiaro di come finirà questa stagione consapevoli che nessuno in questa società avrà mollato di un solo centimetro”.

 

Giacomo Lombardo
Addetto Stampa Real Cefalù

Leave a Reply